Disabilità, al via le procedure per istituire un fondo regionale

Disabilità, al via le procedure per istituire un fondo regionale

Feb 3, 2017

È stato costituito presso l’Assessorato regionale alla Famiglia e Politiche Sociali il tavolo tecnico per l’istituzione del ‘Fondo regionale per la disabilità’. È composto dai rappresentanti del Dipartimento Famiglia, dal Garante per la Disabilità, dai rappresentanti delle categorie di disabili in Sicilia e dai rappresentanti dei Dipartimenti regionali della Salute e dell’Economia. Avrà il compito di redigere la proposta d’istituzione di un Fondo regionale per la disabilità e di regolamentarne l’utilizzo, come previsto nelle altre regioni d’Italia, dove andranno a confluire, oltre alle risorse regionali, quelle derivanti dai programmi nazionali come il Fondo non Autosufficienze, Vita Indipendente e Dopo di Noi. “Attraverso una programmazione integrata e coordinata di questi fondi, che coinvolge altri rami dell’Amministrazione, sarà possibile garantire un’assistenza migliore e continuativa – afferma l’assessore Miccichè – in grado di favorire progetti individualizzati di vita e percorsi virtuosi a favore delle persone disabili”. I programmi, per l’anno 2016, hanno avuto una dotazione finanziaria pari a 32 milioni di euro per il Fondo non Autosufficienze, 1 milione e 280mila euro per Vita Indipendente e oltre 7 milioni per Dopo di Noi, cifre che orientativamente verranno confermate nel 2017, che hanno garantito un sostegno ad una platea di 3.500 disabili e che tuttavia non garantiscono la copertura di tutti i servizi socio assistenziali. Nei giorni scorsi una delibera di Giunta ha inoltre approvato la riprogrammazione della somma di € 1.600.000,00 per l’implementazione dei progetti Vita Indipendente, finanziati dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, a valere sugli anni 2015-2016, che consentirà la prosecuzione dei progetti destinati ai disabili gravissimi, in attesa che possano agganciarsi alla nuova programmazione.